Latteria Perenzin
 

Latte di vacca, caglio e… sapore di storia. Cercando di coniugare la passione per il formaggio con il gusto dell’età andata, la famiglia Perenzin, titolare della storica latteria di Bagnolo, ha “reinventato” il formaggio medievale. “Facendoci un po’ trascinare dalla febbre della Dama Castellana che ci ha proiettati nel passato – spiega Emanuela Perenzin – abbiamo fatto qualche ricerca, qualche sperimentazione e siamo arrivati a produrre un formaggio molto simile nel sapore e nella consistenza a quello che dovevano consumare i nostri antenati che vivevano all’ombra dei castelli e delle città merlate.” Prodotto con latte leggermente fermentato (viene lasciato a temperatura ambiente per 24 ore e poi cagliato), il formaggio medievale è ottimo da solo, ma anche con polenta e miele… Sapori d’altri tempi, che – però – non sono affatto tramontati. Anzi.