Latteria Perenzin
 

(B.S.) Un elogio del buon formaggio abbinato al vino (superando bene intriseche difficoltà) è stato tributato dai convinti applausi dei commensali chiamati sere addietro a Rua di Feletto, alla serata di degustazione per la Mostra dei vini di collina, in collaborazione con la Latteria Perenzin di Bagnolo, la Pro loco, l'Ais, il panificio Il Tavoliere, Marco Bortolini (Gigetto di Miane), l'Antica gelateria veneta di Bagnolo, Slow Food. Le scelte dei formaggi sono state spiegate dal signor Piccoli, quelle dei vini da un convincente professore universitario. Grandi formaggi, grandi vini. Volendo dare la medaglia, tante scelte meritano rispetto. Ma si può dire che una buona dose di "voti" è andata alle scaglie di formaggio San Pietro della "Perenzin ", eccelso nella sua semplicità genuina e inappuntabile, e al marzemino passito Il Colle. Da segnalare, per l'originalità, il gelato con il Castel formaggio medievale. Appuntamento l'anno venturo.