Latteria Perenzin
 
Comunicato Stampa 09.05.2014 - Cibus, Alma Caseus 2014: premiato a Parma il formaggio di Capra Infossato

È stato assegnato ieri il primo premio al formaggio di Capra Infossato della Latteria Perenzin nella categoria Formaggi Emozione ad Alma Caseus 2014, il concorso nazionale dedicato al mondo lattiero-caseario italiano.

Carlo Piccoli riceve il premio dalle mani di Renato Brancaleoni

Dopo essere stato eletto miglior professionista nell’edizione 2012 di Alma Caseus a Cibus, il mastro casaro Carlo Piccoli, della Latteria Perenzin di Bagnolo nel trevigiano, ieri ha ricevuto dalle mani di Renato Brancaleoni, docente di Alma e affinatore di grande fama, il primo premio del concorso nazionale caseario nella categoria Formaggi Emozione con il formaggio Capra Infossato. Una creazione casearia che ha emozionato la giuria di Alma Caseus, grazie al particolare sapore dato dalla lunga stagionatura nelle cavità del terreno. L’usanza di maturare il formaggio in fosse, da cui deriva appunto il nome infossato, è stata tramandata nei secoli e l’origine della pratica scaturisce dall’esigenza di nascondere il cibo durante il periodo del brigantaggio, assai frequente nel passato.
Il concorso Alma Caseus, si è tenuto alla fiera Cibus di Parma ed è stato organizzato dalla più autorevole scuola di formazione per l’arte culinaria italiana nel mondo, il cui rettore è lo chef Gualtiero Marchesi e il corpo docente è composto dai più grandi chef e pasticceri italiani. I formaggi vincitori di questa competizione sono stati selezionati e valutati da una giuria di altissima qualità, formata da autorevoli esperti affinatori e produttori.
La produzione della latteria trevigiana di Bagnolo è affidata al casaro Carlo Piccoli, che vanta un’esperienza quasi trentennale in tutta la filiera del latte. Proprio in questi giorni è iniziata la carriera di Matteo Piccoli, figlio di Carlo ed Emanuela Perenzin, casaro in quinta generazione. E la storia continua.